Affitti Brevi e Digital Marketing: Come Acquisire Immobili senza muoversi dall’Ufficio

Affitti Brevi e Digital Marketing: Come Acquisire Immobili senza muoversi dall’Ufficio

Affitti Brevi e Digital Marketing: Come Acquisire Immobili senza muoversi dall’Ufficio
Blog Property Manager e Proprietari

Il più classico dei metodi per acquisire nuovi clienti nel settore delle locazioni brevi (oltre alle conoscenze si intende, che sono fenomenali ma purtroppo non scalabili) è quello di “bussare alla porta” o del “passaparola”. Ma per i Property Manager è ora più che mai fondamentale utilizzare gli strumenti di Marketing più evoluti.

 

Scegliere una zona da “attaccare”, prendere nota di eventuali situazioni interessanti, parlare con centinaia di persone, passare ore e ore al telefono ogni giorno…

 

Tutto questo per farsi conoscere e per aumentare le possibilità di acquisire un nuovo immobile per la gestione negli affitti brevi.

 

Non vogliamo discutere dell’efficacia di un approccio come questo (molti professionisti hanno ottenuto dei risultati pazzeschi).

 

Tuttavia, non si tratta sicuramente di un metodo efficiente e considerata la situazione odierna inizia a diventare sempre più difficile ottenere risultati.

 

Esiste un’alternativa? Assolutamente sì.

 

Si tratta di un’alternativa che ha consentito a tantissimi tuoi colleghi di:

 

– Essere percepito come un esperto, un punto di riferimento (e non come un venditore porta a porta in cerca della prossima commissione facile).

 

– Aumentare il numero di contatti spontanei e acquisire più incarichi.

 

Ora sarai sicuramente curioso di capire di che cosa si tratta e di come anche tu puoi ottenere questi risultati.

 

Bene, potremmo dirti che questo metodo si chiama “inbound marketing”, che richiede tantissime competenze, che funziona solo se accompagnato da innumerevoli tecniche e strumenti complessi…

 

La realtà è molto più semplice.

 

Tutto quello che devi fare è OFFRIRE PIÙ DI QUELLO CHE IL TUO TARGET TI CHIEDE.

 

Prenditi del tempo per studiare il tuo pubblico target con le sue paure e i suoi dubbi e educalo.

 

Rispondi alle loro domande più frequenti prima che te le chiedano, aiutali ad aprire gli occhi se hanno dei preconcetti, spingili a superare le loro paure e a immaginare “come potrebbe essere” sfruttando le parole di chi si è già fidato di te e non se ne è pentito.

 

“Mastering the art of overdelivery”… solo così puoi creare un rapporto di vera fiducia con i tuoi potenziali clienti ed iniziare ad avere dei risultati concreti.