Quanti immobili per un portfolio ideale di un Property Manager? Alfredo Farinella risponde

Quanti immobili per un portfolio ideale di un Property Manager? Alfredo Farinella risponde

Quanti immobili per un portfolio ideale di un Property Manager? Alfredo Farinella risponde
Blog Property Manager e Proprietari

Oggi è il Business Development Manager di Solo Affitti Brevi Alfredo Farinella a rispondere alla domanda di un Property Manager.

Alfredo nel suo lavoro quotidiano si trova molto spesso alla prese con strategie di espansione, corsi di formazione per Property Manager e operatori del settore affitti brevi, e ha provato a dare la sua risposta alla seguente domanda.

 

Ecco la domanda di oggi.

 

 

Sono un Property Manager da circa un anno e gran parte del mio tempo è dedicato alle acquisizioni, essendo più o meno all’inizio di questo mio nuovo percorso imprenditoriale. Una domanda mi attanaglia spesso mentre corro da un proprietario all’altro per definire contratti di gestione di immobili. Qual è la scelta migliore tra acquisire e gestire tanti appartamenti puntando sul numero oppure prediligere un numero minore di appartamenti? Dov’è il giusto equilibrio?

 

L’asset del portfolio per un Property Manager è senza dubbio un punto cardine nella strategia complessiva dell’attività, una direttrice fondamentale verso gli obiettivi di business. 

 

Ogni Property manager che ha intenzione di posizionare la propria impresa in un territorio deve avere ben chiaro principalmente due aspetti: il territorio ed il target del viaggiatore.

 

Se siamo in un territorio che predilige un mercato prettamente turistico, il Property Manager deve tenere in considerazione che ci saranno delle parti dell’anno atte a ricevere molti viaggiatori e di diverse tipologie, pertanto anche l’acquisizione di nuovi immobili deve costantemente tenere conto di questo aspetto, diversificando l’offerta del portfolio immobili in relazione all’analisi del target viaggiatore di riferimento. 

 

L’analisi territoriale è il primo passo funzionale alla determinazione di un corretto portafoglio di immobili, e un Property Manager con la giusta visione deve subito porsi alcune semplici domande, la prossima è solo un esempio.

 

Il mio territorio riceve prevalentemente famiglie?

 

Se la risposta è si, allora dovrai orientare la tua strategia di acquisizione verso immobili che hanno le caratteristiche per ricevere questo target. Non fermarti nella valutazione solo al numero di posti letto, valuta anche la vicinanza ai luoghi di interesse ed ai servizi importanti per le famiglie, dalle farmacie ai supermercati o altri servizi più o meno essenziali.

 

Una volta definito il target principale si dovrà poi focalizzare sull’analisi del target secondario di viaggiatori, così da soddisfare la domanda in maniera completa. Ipotizzando che il target principale sia la famiglia in vacanza, ora sicuramente ci sarà bisogno anche di un secondo target, come per esempio le coppie, e di conseguenza la strategia di acquisizione dovrà tenerne conto. 

 

Questo permetterà al Property Manager di ottenere un corretto asset di portfolio immobili che soddisferà al 100% la domanda del suo territorio.